Il sacro mese di Sha’ban

piccolabismillahShaban

Oggi, il 14 Aprile 2018 è iniziato il sacro mese di Sha’ban.

Meriti di Sha’ban

Shaban uno dei mesi più meritori per il quale troviamo particolari istruzioni nella Sunnah del Profeta Muhammad (s.a.w.s.), inizia oggi. E’ riportato in un hadith autentico che il Profeta Muhammad (saws) usava digiunare la maggior parte del mese di Shaban. Questi digiuni sono superogatori sunnat nafl e ben meritano la nostra attenzione. Shaban è il mese che precede il mese di Ramadan.

Il Profeta (s.a.w.s.) ha detto che: “Rajab è il mese di Allah, Shaban è il mio mese è Ramadan è il mese della comunità.”

Anas, uno dei compagni del Profeta (ra), ha riportato che al Profeta Muhammad (s.a.w.s.) venne chiesto: “Quale digiuno è più meritevole dopo il digiuno di Ramadan?” Egli rispose: “Il digiuno di Shaban in onore del digiuno di Ramadan.”

Il compagno Usama ibn Zaid (r.a.), riporta che egli chiese al Profeta Muhammad (s.a.w.s.): “Messaggero di Allah, io ti ho visto digiunare nel mese di Sha`ban così frequentemente come non ti ho mai visto digiunare in nessun altro mese.” Il Profeta Muhammad (s.a.w.s.), rispose: “Shaban è il mese tra Rajab e Ramadan che è trascurato da molte persone. E’ il mese nel quale si tiene il computo delle azioni degli esseri umani prima che queste vengano presentate al Signore dei Mondi, quindi, io spero che le mie azioni siano presentate in un momento nel quale sono in digiuno.”

Ummul Mu’minin ‘Aishah (r.a.), disse, “Il Profeta Muhammad (s.a.w.s.) era solito digiunare tutto il mese di Shaban. Gli dissi: ‘Messaggero di Allah, è Shaban il tuo mese preferito per digiunare?’ Egli disse: ‘In questo mese Allah scrive la lista delle persone che moriranno quest’anno. Perciò, desidero che la mia morte arrivi in un momento in cui sto digiunando.’”

In un’altra tradizione lei disse: “Il Profeta Muhammad (s.a.w.s.) a volte digiunava tanto che arrivammo a pensare che non avrebbe smesso di digiunare e qualche volta interrompeva il digiuno fino a che arrivammo a pensare che non avrebbe più digiunato. Io  non ho mai visto il Messaggero di Allah (saws) digiunare per un mese intero, escluso il mese di Ramadan e non lo mai visto digiunare così frequentemente in un mese come in quello di Shaban.”

In un altro hadith Ummul Mu’minin Aishah (r.a.) riporta: “Non ho mai visto il messaggero di Allah (s.a.w.s.) digiunare in un mese così intensamente come invece faceva nel mese di Shaban. Egli digiunava quasi tutto il mese lasciando solo pochi giorni, ossia, digiunava quasi tutto il mese.”

Ummul-Mu’minin Umm Salamah (r.a.), dice: “Non ho mai visto il Messaggero di Allah (s.a.w.s.) digiunare per due mesi interettomente se non nei mesi di Shaban and Ramadan.”

Queste esposizioni ci dicono che digiunare nel mese di Shaban, sebbene non obbligatorio, è così meritevole che il Profeta Muhammad (s.a.w.s.) non mancava mai di digiunare.

La Notte di Bara’ah (nisf Sha’ban)
Un’altra significativa caratteristica del mese di Shaban è che in esso vi è una notte chiamata  “Laylatul-bara`ah” (la notte della liberazione dal Fuoco). Questa notte ricorre tra il 14° e il 15° giorno di Shaban. Negli hadith del Profeta Muhammad (s.a.w.s.), egli spiega che è una notte meritevole nella quale gli abitanti della Terra sono chiamati alla Presenza di Dio.

Cosa si dovrebbe essere fatto in questa notte?

Nella notte benedetta del 15 di Shaban, dopo Maghrib o la preghiera dell’Isha  è pratica tradizionale 
leggere Surah Yasin tre volte, e dopo ogni volta, leggere uno speciale du`a con le seguenti intenzioni:

  1. ‪leggere con intenzione (niyyat) per una lunga vita.
  2. ‪leggere con intenzione (niyyat) per la protezione dalle Calamità.
  3. ‪leggere con intenzione (niyyat) per la consapevolezza di non aver bisogno d’altri se non Allah.

E’ veramente necessario  che si osservi questa notte. Potete invitare la gente in questa notte a 
ricordare Allah e ricordare il Suo Profeta (s.a.w.s.) e digiunare in questo giorno 
e a pregare in questa notte, e chiunque la osservi sarà ricompensato. 

L’ordine di osservare la notte di Bara`ah, è di rimanere in piedi per il tempo più lungo possibile. Se qualcuno ne ha la possibilità dovrebbe passare l’intera notte nell’ adorazione ed in preghiera. Comunque, se non potete per una ragione o per l’altra potete scegliere una considerevole parte della notte preferibilmente la seconda metà e compiere i seguenti atti di adorazione:

Pregare Salat ul-Khair, che consiste in 100 raka`t e in ogni raka`t recitare Surat al-Fatiha e 10 Surat al-Ikhlas. Completando questo si recitano 1000 Surat al-Ikhlas.

Nella notte di Bara’ah discendono speciali benedizioni. E’ consigliabile prima di maghrib eseguire l’abluzione completa (ghusul).

Il digiuno il 15 di Shaban
Nel giorno immediatamente seguente la notte di Bar’ah ossia il 15 di Shaban è mustahabb (amabile agli occhi di Allah, consigliabile) digiunare. Si tramanda che il Profeta Muhammad (saws) lo abbia raccomandato con grande enfasi.

* Vedi l’articolo: Il Sermone pronunciato dal Profeta (s.a.w.s.) l’ultimo Venerdì di Sha’ban.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *